Informazioni di base

Le persone con IBD soffrono casi  di diarrea, crampi addominali e dolore, sanguinamento dal retto, perdita di peso, febbre e stanchezza. Entrambe le malattie possono essere accompagnate da varie manifestazioni extraintestinali per esempio agli gli occhi e le articolazioni o sulla pelle. L'intensità dei sintomi può variare molto nel tempo. I pazienti possono sperimentare lunghi periodi di remissione e / o ricorrenti ricadute.

Diagnosi

picco di età per la diagnosi in entrambe le condizioni è compresa tra 10 e 40, ma la malattia può manifestarsi a qualsiasi età. La diagnosi è di solito basato su un esame endoscopico del colon e biopsie di lesioni patologiche. Alcuni indicatori di IBD, come l'infezione e l'anemia, possono anche essere determinati esami del sangue.

Trattamento

La maggior parte dei pazienti saranno trattati con farmaci anti-infiammatori (ad esempio, 5-ASA, steroidi) o immunosoppressivi (ad esempio azatioprina). A volte possono essere utilizzati antibiotici o terapie biologiche (per esempio alfa anti-TNF). Se la malattia non risponde ai farmaci, la chirurgia può essere necessaria. Nei pazienti con colite ulcerosa, tutto il colon può essere rimosso, nel qual caso la malattia è "guarito"; nella malattia di Crohn, solo le parti interessate dell'intestino vengono rimossi. La malattia può ripresentarsi nel sito di intervento chirurgico.
Anche se non esiste una cura per le IBD, i suoi sintomi e impatto sulla vita di un paziente può essere minimizzato da una gestione medica appropriata.

IBD in Europa

Le malattie infiammatorie intestinali colpiscono oltre 3 milioni di persone in Europa, uomini e donne. Nella maggior parte dei casi la malattia può essere tenuta sotto controllo con i farmaci, ma nonostante approfondite ricerche non esiste attualmente alcuna causa conosciuta o cura per IBD.